Metodi Naturali contro le Zanzare

Mettiamo sui nostri poggioli geranei, lavanda e citronella, circondiamoci di erbe aromatiche come menta, salvia e rosmarino, chi ha un giardino pianti un bell’arbusto di catambra tutte piante belle e che emanano un buon odorato, per noi non eccessivamente forte, ma veramente pestilenziale per le zanzare.

Oltre a decorare davanzali, terrazzi e giardini con piante scaccia-zanzare, possiamo adottare altri metodi naturali, senza dovere intervenire con l’uso di insetticide, zampironi ect che sono dannosi anche alla nostra salute, nonché un costo che si può eliminare.

Poi ci sono li oli essenziali come la lavanda che è consigliabile in camera da letto che oltre a tener lontane le zanzare concilia il sonno, l‘eucalipto, la citronella, il geranio.

Non sarebbe male poi posizionale ad un muro esterno della propria abitazione una bat box: i chirotteri sono animali efficaci non solo contro zanzare ma anche mosche moscerini, mangiando in una notte anche 2000 insetti.

 

E poi un altro ritrovato super ecologico contro le zanzare, compresa la tigre, è il bicchiere d’acqua ovvero le  ovitrappole. Sappiamo che zanzare amano l’acqua stagnante necesseria alla loro riproduzione, nella quale depongono le uova che in pochi giorni si schiudono. E’ sufficiente riempire un contenitore, preferibilmente di colore scuro, con dell’acqua e posizionarlo sul terreno in un luogo ombroso. Ogni quattro, cinque giorni va svuotato sulla stessa terra, sciacquato e riempito nuovamente. Se si è impossibilitati a questa operazione da farsi con cadenza si possono acquistare le ovitrappole fornite di retina che impedisce lo sfarfallamento delle nuove zanzare.

Liberi da zanzare e dai perniciosi insetticidi!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *