TRA CIELO E MARE

 

La nostra vita sempre così di corsa: a volte abbiamo la sensazione che ci sfugga di mano, che il lavoro, gli impegni familiari, gli obblighi sociali ci rubino il tempo….

e ogni tanto fa bene evadere e concedersi un qualcosa che ci fa star bene. Ecco un consiglio della mia amica Gloria:

 

Adoro le vacanze in barca a vela.

Vagabondare di isola in isola tra cielo e mare, puntare verso baie e spiagge assecondando semplicemente la volontà del vento.

Lunghe giornate trascorse alternando bagni in placide acque cristalline al crogiolare le proprie membra al sole, a fissare la salsedine alla pelle abbronzata e profumata di mare.

Pasti frugali, lungo oziare: leggere un libro, ascoltare musica, chiacchierare coi compagni di viaggio o semplicemente perdersi con lo sguardo all’orizzonte ed oltre.

Amo ancora di più, però, rimanere sola con me stessa la sera quando, all’ancora o al gavitello in qualche baia, tutto si ferma…

Niente inquinamento acustico, niente inquinamento luminoso: solo il rumore dello sciabordio del mare contro lo scafo sotto i miei piedi e la volta celeste, punteggiata da migliaia di stelle a stringermi in un simbolico abbraccio.

La mia mente si ferma, spariscono i pensieri, il respiro rallenta. Corpo e mente si ossigenano ed attingono nuova energia dall’universo circostante.

Magnificenza della natura contrapposta alla pochezza dell’essere umano: siamo come piccoli granelli di sabbia in balìa di forze che vanno al di là di ogni nostra volontà, che muovono i fili della nostra esistenza, che ci danno forza e ragione di essere, carica e nuovi stimoli.

Poco a poco la coscienza mi abbandona, il respiro rallenta, il cuore pare fermarsi ed il mio corpo viene spinto in una dimensione ultra terrena.

Il sonno dei giusti, il riposo del guerriero…fino a quando, solitamente alle prime luci dell’alba, i miei occhi si riaprono sul mondo.

I sensi si risvegliano, corpo e mente sono carichi di nuova energia pronti ad affrontare un’altra giornata, luoghi inesplorati, il mare, il cielo, il sole…

Tutto è diverso da ieri, tutto sarà diverso da domani…i fotogrammi del film che è la mia vita riprendono a scorrere…QUI e ORA…

GLORIA

 

3 risposte a “TRA CIELO E MARE”

  1. Bello Gloria! Come condivido e capisco!!!
    Manca capire cosa bere in barca, però! ;-P
    A parte gli scherzi, complimenti, perché si capisce esattamente cosa si prova durante una vacanza in barca.

      1. Beh care amiche, come ben saprete dipende dal contesto…dall’ora, dal panorama, dalla compagnia! Quanto ai vini … c’è solo l’imbarazzo della scelta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *