WEDDING : dress code

Eccoci invitate ad un matrimonio: “cosa mi metto?”

E’ il dilemma di tutte! Regola base: mai di bianco, né di nero. A meno che non ci sia qualche indicazione bizzarra da parte della sposa, prediligere i colori tenui, le fantasie non troppo aggressive, evitare gli eccessi: insomma bisogna essere semplicemente eleganti, senza offuscare la regina della giornata.

Seconda regola: evitare il mini e il maxi per le lunghezze delle gonne. A meno che non sia richiesto espressamente l’abito lungo, ma il matrimonio non è una festa da ballo, evitiamo di coprirci fini ai piedi, va bene una gonna che scopra la caviglia (15 centimetri da terra) che va indossata preferibilmente con tacco basso. Ugualmente  la minigonna la lasciamo alle ragazzine. Vanno benissimo le gonne sopra il ginocchio, longuette, o midi.

Le scarpe: anche qui evitiamo di eccedere: il tacco alto va benissimo! Anche con un po’ di zeppa. Ma se una non può permetterselo perché non ci sa camminare, per i dolori alla schiena, perché già alta, il tacco basso è parimenti adatto ad una cerimonia. Evitiamo stivali e stivaletti a meno che non sia un matrimonio campestre.

Sebbene io adori i cappelli, se non siamo invitate ad un matrimonio dove per i signori è indicato il tight, forse è meglio evitarlo a meno che non abbiate una grande disinvoltura nell’indossarlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *